Noi tutti in Svizzera conosciamo bene la storia di come, grazie all'intercessione di San Nicola di Flüe, siamo stati risparmiati dalla devastazione fisica della Seconda Guerra Mondiale.  Le sue mani sono state viste nell'aria trattenere le forze d'invasione e fermarle completamente, sventando i loro piani malvagi.

È tempo di invocare il nostro santo patrono per proteggerci ancora una volta dall'assalto di questo orribile virus che sta devastando il nostro paese e il nostro mondo.  Rivolgiamo il nostro cuore al nostro caro Signore Dio e preghiamolo di permettere ancora una volta a San Nicola di Flüe di proteggere la Patria e il mondo intero.  E quale preghiera sarebbe migliore di quella di San Nicola?

 

Mio Signore e mio Dio, togli da me tutto ciò che mi  

  allontana da Te.

Mio Signore e mio Dio, dammi tutto ciò che mi 

  conduce a Te.

Mio Signore e mio Dio, toglimi a me e dammi tutto 

  a Te.

E non diciamo questa preghiera una volta sola, ma spesso. Anzi, potrebbe essere efficace ripetere questa preghiera sui 50 grani del Santo Rosario.  San Nicola ci ha dato un esempio avendo sempre con sé un filo di preghiera di 50 perline.

 

Con questa preghiera preghiamo che Dio conceda a San Nicola la grazia di tenere ancora una volta le sue mani protettrici non solo sulla Svizzera, ma su tutti i popoli e paesi e di porre rapidamente fine a questo virus.

 

Vi preghiamo di inoltrare questa importante richiesta a tutti i vostri contatti fedeli.

 

Tuo nei Cuori di Gesù e di Maria,

 

Team Pray Schwiiz!

 

Copyright @ 2020 Pray Schwiiz!  An associate oranization of  Adoramus.ch.  prayschwiiz@gmail.com